luciano giorgi nasce a pavia

studia con achille castiglioni, michael alder, joao luis carrilho da graca e altri. consegue l’abilitazione professionale dopo la laurea in architettura presso il politecnico di milano con cino zucchi e pietro nicolini.


nel 1996 apre il proprio studio.
dal 1996 al 1999 alterna una collaborazione con ag fronzoni ai propri lavori.
nel 1996 consegue l’abilitazione in qualità di coordinatore della sicurezza in cantiere.
nel 1998 consegue l’abilitazione in qualità di esperto ambientale presso l’ordine degli architetti della provincia di pavia.
nel 2000 vince (con andrea borlini e marina dallera) il 1° premio al concorso a.l.e.r. per la progettazione di un
edificio pubblico a vigevano.
nel 2003 è finalista al premio medaglia d’oro all’architettura italiana per il progetto casa sulle alpi a chiesa valmalenco.
nel 2004 luciano giorgi e liliana bonforte fondano
lgb-architetti, brand che si propone per consulenze e realizzazioni di progetti in ambito commerciale e del lusso per eventi, allestimenti, negozi. nello stesso anno è professore a contratto al politecnico di milano, visiting professor a seminari internazionali di architettura a unije, croazia; è invitato dalla biennale di venezia alla 9° mostra internazionale di architettura metamorph di k.w. foster, nella sezione notizie dall’interno curata da mirko zardini con il progetto 5 carlo paveri.
nel 2005 è citato dal quotidiano il sole 24 ore nella lista dei più promettenti architetti italiani under 40 e viene invitato come visiting professor a seminari internazionali di architettura a dubrovnik, croazia. nello stesso anno vince il 3° premio al concorso per la riqualificazione del centro antico indetto dal comune di san genesio ed
uniti (pv).
nel 2006 è finalista al premio medaglia d’oro all’architettura italiana e nel 2007 è vincitore del premio in/arch ance per il progetto circolab a vigevano;
nel 2008 è vincitore ex-aequo del concorso internazionale di idee per il recupero di 4 casolari tipici toscani, bandito dalla fondi rustici peccioli s.r.l., comune di peccioli (ps).
nel gennaio 2009 presso la triennale di milano partecipa alla mostra curata da andrea branzi e luisa collina opening soon - benetton mette in mostra il futuro dello spazio vendita, con un progetto di facciata dello store
benetton-sisley ad odessa, ucraina. seguiranno i progetti per le facciate degli showroom benetton di vicenza, vercelli, foggia, latina e mosca.
nel 2013 è invitato a partecipare a topscape_città parlanti all’interno della fiera di bologna con il progetto benetton_foggia.
nel 2014 è invitato dalla biennale di venezia alla 14° mostra internazionale di architettura fundamentals di rem koolhaas, all’’interno del padiglione italia nella sezione innesti /grafting curata da cino zucchi con il progetto benetton vicenza.
nel 2015 è invitato alla mostra italia per interni, manifesto #2 presso lo spazio fmg a cura di luca molinari e alessandro benetti.
dal 2011 è tutor presso n.a.b.a. milano all’interno del master in interior design coordinato da luca poncellini, in un corso dal titolo shopping experience and pure architecture concept: the tools to design a new store today.

i suoi progetti sono pubblicati su riviste nazionali e internazionali.

luciano giorgi was born in pavia

he studied with achille castiglioni, michael alder, joao luis carrilho da graca and others. he obtains the professional qualification after graduating in architecture with cino zucchi and pietro nicolini at the politecnico di milano university.

in 1996 he opens his own studio.
from 1996 to 1999 alternates a collaboration with
ag fronzoni to his own works.
in 1996 he obtains the certification as a safety coordinator on building sites.
in 1998 he receive the certification as an environmental expert at the ordine degli architetti of the province of pavia.
in 2000 he wins (with andrea borlini and marina dallera) the 1st prize in the a.l.e.r. competition for the design of a public building in vigevano.
in 2003 he is one of the finalists in the medaglia d’oro all’architettura italiana prize with the project casa sulle alpi, in chiesa valmalenco.
in 2004 luciano giorgi and liliana bonforte found
lgb-architetti, a brand specialized in consulting and implementation of commercial and luxury projects, events, exhibitions, shops. in the same year he becomes adjunct professor at the politecnico di milano university, and visiting professor in international architecture seminars in unije, croatia; with the project 5 carlo paveri he is invited by the venice biennale at the 9th international exhibition called metamorph, edited by k.w. foster, in the section news from inside curated by mirko zardini.
in 2005 he is rated by the newspaper il sole 24 ore in the list of the most promising italian architects under 40 and is invited as a visiting professor in international architecture seminars in dubrovnik, croatia. in the same year he won the 3rd prize in the competition for the redevelopment of the historical center organized by the town of san genesio e uniti (pv).
in 2006 he is one of the finalists in the medaglia d’oro all’architettura italiana prize and in 2007 he wins the 1st prize in/arch ance, with the project circolab in vigevano.
In 2008 he wins ex-aequo the international competition
of ideas for the recovery of 4 typical tuscan farmhouses, banished from the rustic funds peccioli ltd, town of peccioli (ps).
in january 2009 he partecipates at the trienniale di milano, exhibition curated by andrea branzi and luisa collina, called opening soon - benetton mette in mostra il futuro dello spazio vendita, with a project of the facade of the benetton-sisley store in odessa, ukraine. than, there will be the plans for the facades of benetton store in vicenza, vercelli, foggia, latina and mosca.
in 2013 he is invited to participate in topscape_città parlanti with the benetton_foggia project, during a fair in bologna town.
in 2014 he is invited by the venice biennale at the 14th international exhibition called fundamentals edited by rem koolhaas, in the italian pavilion in the section innesti /grafting curated by cino zucchi, with the project benetton vicenza.
in 2015 he is invited to the exhibition italia per interni, manifesto #2 in the fmg space, curated by luca molinari and alessandro benetti.
since 2011 he is a tutor at n.a.b.a. milano, in the master’s degree in interior design coordinated by luca poncellini, in a course entitled shopping experience and pure architecture concept: the tools to design a new store today

his projects are published in national and international magazines.